Degustare è tornato di moda

Degustazione consapevole? Si grazie

Il mondo del vino italiano risulta protagonista di una vera e propria rivoluzione che vede una sempre maggiore attenzione rivolta ad una conoscenza di ciò che si beve. Enoteche, wine bar e negozi specializzati sono in aumento; segno di come la qualità del vino rivesta oggi un ruolo fondamentale nell’acquisto. La degustazione diventa espressione culturale da condividere con amici e parenti.

Il vino di qualità torna quindi ad essere protagonista?

Qualità come fattore discriminante. Sembra essere giunto al termine il periodo dell’assunzione sregolata di alcol a favore di una maggiore attenzione verso un consumo consapevole. Boom di corsi per sommelier, crescita di attività e corsi informativi su vini e spumanti testimoniano come, soprattutto i giovani, siano interessati ad una degustazione responsabile e matura.

Le cantine e la nuova scoperta

Perché limitarsi alla degustazione dei vini in enoteca? Sono sempre di più gli appassionati che scelgono di trascorrere il proprio tempo libero effettuando visite guidate in cantina con degustazione al seguito. Si tratta di una riscoperta del passato, delle attività che hanno per anni rappresentato la quotidianità dei nostri nonni. L’aspetto sentimentale, unito alla fama di conoscenza che stimola il mondo del vino, porta giovani e meno giovani ad essere più attenti a ciò che bevono.

Anche le cantine Bosca sono luogo apprezzato da migliaia di visitatori ogni anno. Testimonianza dell’instancabile dedizione della Bosca, le Cattedrali Sotterranee dello spumante sono state nominate Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco nel 2014.

Visitare le Cattedrali Sotterranee di Canelli significa immergersi in un ambiente magico ed austero, caratterizzato da navate, deambulatori e transetti che si aprono in ampie crociere proprio come in una grande cattedrale. Questa è la dimora degli spumanti Bosca più pregiati; nelle Cattedrali Sotterranee, infatti, si produce ancora oggi la Riserva del Nonno, spumante metodo classico di indiscutibile qualità. Un’esperienza unica da provare e riprovare.

La visita e la degustazione dei Prodotti Bosca è possibile a seguito di una prenotazione così da offrire ogni volta un’esperienza indimenticabile.

Vi aspettiamo!

Pia Bosca

CEO Bosca SpA Pia è nata ad Asti nel 1969, nella sesta generazione della famiglia che si occupa dell’azienda di casa dal 1831. Da sempre ha respirato l’aria del mondo dello spumante, sparkling in ogni sua sfaccettatura. Tanto che il papà Luigiterzo, per festeggiare il primo mese di Pia, sembra le abbia fatto assaggiare il suo più prezioso spumante intingendovi il mignolo: in famiglia si racconta che, quel giorno, separare Pia da quel goccio di spumante sia stato praticamente impossibile! Laureata in Giurisprudenza, oggi Pia è sposata e ha una bimba che ha iniziato alla vita allo stesso modo. Gestisce Bosca assieme ai fratelli: un lavoro che è anche una passione.

Carrello

  • Nessun prodotto nel carrello.
  • Per visitare il sito Bosca è necessario avere l'età consentita dalla legge per acquistare o consumare alcolici.
    Se nel tuo paese non esiste una legislazione in merito, devi avere almeno 21 anni.

    Accetto i termini e le condizioni di questo sito

    Privacy Policy