San Valentino, che vino scegliere? Tre suggerimenti per non sbagliare

Il calendario non mente: manca meno di una settimana a San Valentino e il tempo utile per organizzare una serata speciale diminuisce inesorabilmente.

La buona notizia è che non serve assolutamente strafare: a volte basta una cena tranquilla in casa o un aperitivo per fare felice la propria metà. Per il brindisi quali ingredienti non possono mancare il giorno di San Valentino? Eccoli:

  1. Semplicità
  2. Eleganza
  3. Un tocco di rosso

1- Semplicità

Su questo non ci sono dubbi: la semplicità è la chiave di tutto. Anche ai fornelli, preparando una deliziosa cena per chi ami, non serve esagerare. Non c’è niente di meno romantico, infatti, di una serata passata in compagnia di un aspirante chef concentrato più sulla composizione dei piatti e sull’effetto stupore che non sulla piacevole compagnia.

Un suggerimento? Metti in tavola un’insalata con menta piperita, spicchi di arancia e melograno, accompagnata da formaggi freschi e risotto alle fragole, chiudendo con un dolce light a base di yogurt e lamponi. Non farti mancare un vino leggero e poco alcolico, o una bollicina dal profumo delicato.

2- Eleganza

La raffinatezza è la miglior alleata della semplicità. E cosa esiste di più elegante e raffinato delle bollicine? Sparkling è da sempre sinonimo di seduzione, dai tempi di Colazione da Tiffany con la favolosa Audrey Hepburn e dell’agente 007 James Bond che ha portato questa accattivante tradizione fino ai giorni nostri .

Sulla scelta di cosa bere per la festa degli innamorati, nessun dubbio: sparkling, sempre e comunque!

3- Un tocco di rosso

Il colore dell’amore non può mancare nella serata più speciale dell’anno: può essere appena accennato – come un tocco di chicchi di melagrana sulla tavola o nei piatti – o anche più deciso, ma di certo non deve mancare. Che sia profondo come le sfumature del Barolo o più delicato, il rosso è la tinta migliore per il tuo San Valentino… e non passa mai di moda!

Il mio consiglio

Semplice, elegante e con un tocco di rosso: tre caratteristiche che si ritrovano perfettamente nel nostro Strawberry Sparkletini, una bollicina raffinata e leggera, che non devi consumare per forza tutta in una serata grazie al tappo Multistap. Vuoi mettere sulla tua tavola di San Valentino lo Sparkletini? Lo trovi qui.

Pia Bosca

CEO Bosca SpA Pia è nata ad Asti nel 1969, nella sesta generazione della famiglia che si occupa dell’azienda di casa dal 1831. Da sempre ha respirato l’aria del mondo dello spumante, sparkling in ogni sua sfaccettatura. Tanto che il papà Luigiterzo, per festeggiare il primo mese di Pia, sembra le abbia fatto assaggiare il suo più prezioso spumante intingendovi il mignolo: in famiglia si racconta che, quel giorno, separare Pia da quel goccio di spumante sia stato praticamente impossibile! Laureata in Giurisprudenza, oggi Pia è sposata e ha una bimba che ha iniziato alla vita allo stesso modo. Gestisce Bosca assieme ai fratelli: un lavoro che è anche una passione.

Iscriviti
alla newsletter

Carrello

  • Nessun prodotto nel carrello.
  • Per visitare il sito Bosca è necessario avere l'età consentita dalla legge per acquistare o consumare alcolici.
    Se nel tuo paese non esiste una legislazione in merito, devi avere almeno 21 anni.

    Accetto i termini e le condizioni di questo sito

    Privacy Policy