Giuseppe (1873-1961)

Da grande manager qual’era restò in azienda con il padre a misurarsi con le molteplici crisi che scossero l’economia in quegli anni. Partecipò come alpino alla Grande Guerra, vide la chiusura-vendita della filiale di New York e dopo la morte del padre e del fratello Pietro riuscì a superare la crisi vendendo la succursale di Buenos Aires. Negli anni successivi partecipò assieme a Martini & Rossi, Calissano, Cinzano, Gancia, Contratto e Beccaro alla creazione del Consorzio dell’Asti. Nel 1935 fu tra i primi ad iscriversi all’appena costituita Unione Industriale della Provincia di Asti di cui Bosca fa ancora parte.
1913: Luigi, padre di Giuseppe, è nominato Cavaliere del Lavoro.
1929: La filiale di Buenos Aires chiude.

Iscriviti
alla newsletter

Carrello

  • Nessun prodotto nel carrello.
  • Per visitare il sito Bosca è necessario avere l'età consentita dalla legge per acquistare o consumare alcolici.
    Se nel tuo paese non esiste una legislazione in merito, devi avere almeno 21 anni.

    Accetto i termini e le condizioni di questo sito

    Privacy Policy